Presentato il programma della Douja D’Or 2015 ad Asti

E’ stata presentata ad Asti l’edizione 2015 dell Douja d’Or il concorso enologico a carattere nazionale che si tiene dall’11 al 20 settembre ad Asti all’interno del Settembre astigiano tra il Festival delle sagre il e il Palio alla terza domenica di settembre. Per dieci giorni Asti offrirà la degustazione e l’acquisto dei vini vincitori del concorso, percorsi espositivi, eventi, incontri concerti e i menù della cucina d’autore piemontese. La Douja d’Or premia 550 vini italiani con il “Premio Douja d’Or”, è stato inoltre assegnato a 45 vini l’Oscar della Douja.

La Regione Piemonte metterà a disposizione per il settembre astigiano numerosi treni speciali . Per il 42° Festival delle Sagre Astigiane 2015  il 12 e 13 settembre sarà potenziata l’offerta di treni per Asti:  sabato 12: 9 treni, con la possibilità di tornare da Asti fino alle 2 di notte; domenica 13: 8 treni per arrivare il mattino e ripartire dopo pranzo. Tutte le iniziative avranno luogo grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e della Banca.

Erminio Renato Goria, Presidente della Camera di Commercio di Asti ha dichiarato: “La Douja d’Or è una storia delle eccellenze del territorio e dell’Italia intera. Siamo in un momento importante, nell’era della globalizzazione dove l’impresa, la produzione l’economia in genere si confrontano con il mondo” e poi una piccola serie di dati positivi che attestano la crescita del settore EXPORT Bevande. Settantotto i milioni (dati ISTAT) del comparto prodotti alimentari e bevande che fattura il territorio direttamente con l’estero e 87 i milioni per macchinari e attrezzature della filiera del vino. Dirci bravi in casa è bello e comodo ma non basta. Lavoriamo insieme responsabilmente perché l’economia va sostenuta con analisi, proposte e volontà di tutti i Consiglieri”.



In questo articolo: