Pinerolo, rapinano un ragazzo per un debito di droga, due arresti

Gli hanno preso il cellulare e le scarpe per convincerlo a pagare un debito di 900 euro, poi rinegoziato e ridotto a 250 euro, per la compravendita di una macchina, ma il sospetto è che  si tratti in realtà di un debito per l’acquisto di droga. Poi,  dopo averlo fatto salire sulla loro auto e averlo derubato, lo hanno colpito con calci e pugni.

I carabinieri della Compagnia di Pinerolo hanno notificato una misura cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Torino a Valentina Leva, 24 anni, abitante a San Mauro Torinese (to), e Christian Garilli, 27 anni, abitante Pinerolo, e la sottoposizione all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria a Giada B., 24 anni, abitante a Roletto, ritenuti responsabili a vario titolo di rapina, estorsione e spaccio di droga, nei confronti di un ragazzo di 27enne di Pinerolo.

 



In questo articolo: