Alla Cabina dell’arte diffusa è apparso un unicorno d’oro

Sono giorni particolarmente attivi per l’arte non ufficiale a Torino. La scorsa settimana è apparso un nuovo manifesto di Andrea Villa, nella giornata di domenica Svergin_Arte ha portato un’istallazione vivente in piazza Castello, nella notte tra domenica e lunedì è apparso un nuovo lavoro di Rebor e nella stessa nottata alla Cabina dell’arte diffusa di piazza Peyron è comparso un unicorno d’oro. Metà di qua, metà di là… per il momento non è possibile sapere chi sia il misterioso istallatore notturno. Daniele D’antonio, ideatore della Cabina, lo sta cercando.



In questo articolo: