Il Salone del Libro 2019 si chiude con 148 mila visitatori con un +3% rispetto allo scorso anno

Il Salone del Libro 2019 si chiude con 148 mila visitatori con un aumento del 3 percento rispetto alla precedente edizione quando le presenze erano state 144 mila.
Lo ha annunciato Silvio Viale nella conferenza di chiusura dove c’è stata una standing ovation per applaudire Nicola Lagioia. Soddisfatti il presidente del Circolo dei Lettori, Giulio Biino, e la direttrice Maurizia Rebola: “Questa edizione è un grande successo e una grande festa – ha detto Biino – la ricetta di questo Salone ha visto grande passione ed entusiasmo, ma anche competenza, sapienza ed esperienza e questa è la ricetta”.

Annunciate le date delle prossime due edizioni, quella del 2020, dal 14 al 18 maggio, e del 2021, dal 13 al 17 maggio, che verranno ideate e progettate dalla stessa squadra che ha lavorato in sinergia all’edizione 2019: Associazione Torino, La Città del Libro, che si occupa dei contatti con gli espositori, della progettazione, realizzazione e layout di spazi e allestimenti, e Fondazione Circolo dei lettori, che ha in capo la programmazione culturale e la comunicazione dell’evento. Confermata quindi la continuità e la direzione editoriale di Nicola Lagioia fino al 2021.



In questo articolo: