Cristiano Ronaldo non sarà incriminato per stupro, l’attaccante: “Accuse non provabili”

L’attaccante della Juventus, Cristiano Ronaldo, non sarà incriminato dopo che l’ex modella statunitense Katheryn Mayorga l’ha accusato di averla stuprata in una stanza d’albergo a Las vegas nel 2009. Lo riferisce l’Ap.

Il procuratore Steve Wolfson ha spiegato in una dichiarazione che, dopo avere esaminato la nuova indagine della polizia sulle accuse di stupro a Ronaldo da parte dell’ex modella statunitense Katheryn Mayorga, ha stabilito che esse “non possono essere provate oltre ogni ragionevole dubbio e che non saranno contestati capi d’accusa al calciatore”.

Ronaldo aveva sostenuto che il rapporto c’era stato, ma era stato consensuale.



In questo articolo: