Tenta il suicidio a Biella dopo essere stato sorpreso con la figlia della compagna

Un uomo di 26 anni ha tentato il suicidio a Biella dopo essere stato sorpreso a consumare un atto sessuale con la figlia tredicenne della compagna che ha minacciato di chiamare la polizia.

L’uomo di origine dominicana si è gettato dal terzo piano di un palazzo di via Asmara cadendo sul cofano di un’automobile. E’ stato prontamente soccorso e versa in condizioni non gravi.
La madre ha sporto denuncia e la Procura della Repubblica ha spiccano una richiesta di custodia cautelare per l’uomo.



In questo articolo: