Intasca 500 euro di caparra ma la casa non esiste, denunciato

Ha versato una caparra di 500 euro per l’affitto di un appartamento a Varazze, in provincia di Savona,  in cui trascorrere le vacanze ma poco prima di partire si è sentito dire che l’alloggio non era più disponibile. Quando ha chiesto il rimborso ha ottenuto dapprima la promessa di un bonifico, poi più nulla.

Vittima della truffa è un 49enne di Trino, in provincia di Vercelli, che ha denunciato il tutto ai carabinieri che hanno individuato la responsabile: si stratta di una 24enne residente in provincia di Como, che è stata denunciata.

Con la giovane donna, di cui gli aveva parlato una conoscente mentre cercava una meta per le vacanze, il trinese aveva avuto solo contatti telefonici.



In questo articolo: