Maltempo, chiusi i Murazzi del Po a Torino

Questa sera, giovedì 24 ottobre, a causa a causa dell’innalzamento del fiume Po, sono stati chiusi gli accessi ai Murazzi di Torino. Gli agenti della polizia municipale hanno transennato tutte le scalinate che portano al fiume.L’acqua ha già sommerso il marciapiede dei Murazzi. Chiusa anche la discesa nel parco del Valentino, proprio dietro il Borgo Medievale.

LEGGI ANCHE Maltempo: permane l’Allerta Arancione sul Piemonte per giovedì 24 ottobre

Arpa rende noto che nelle ultime 12 ore si sono registrate precipitazioni forti localmente molto forti anche a carattere temporalesco sulla fascia pedemontana occidentale con valori cumulati fino a 82 mm nel torinese e 74 mm nel cuneese.

LEGGI ANCHE Due pescatori rimasti bloccati sul Po per il maltempo, recuperati dai vigili del fuoco

Sul resto della regione i valori di precipitazione sono stati moderati, localmente forti. Venti molto forti si sono registrati al di sopra dei 1500 m sui rilievi occidentali e moderati in pianura, in corrispondenza del transito del sistema perturbato.

Fiumi e effetti al suolo

Le precipitazioni delle ultime ore hanno determinato innalzamenti dei corsi d’acqua minori delle provincie di Torino e Cuneo. Si segnalano livelli in crescita, al di sotto delle soglie di guardia, per l’Orco, il Ceronda, Stura di Lanzo per il torinese e il Grana e la Stura di Demonte nel cuneese.

LEGGI ANCHE Linea Sfma tra Torino e Ciriè è stata interrotta per l’innalzamento dei fiumi

Il livello del Ghiandone a Staffarda (CN) ha superato nella notte la soglia di guardia ed è attualmente in calo. Il Lago Maggiore è stazionario al di sopra della soglia di guardia.

 



In questo articolo: