Un finale da brividi premia la Reale Mutua Basket Torino che sbanca a Bergamo

Cappelletti, Marks, Alibegovic, Pinkins e Diop è il quintetto di coach Cavina, coach Calvani risponde con Jackson, Carroll, Allodi, Bozzetto e Zugno. Le triple di Jackson aprono la sfida del Pala Agnelli, il tiro dalla media di Pinkins mette in gara la Reale Mutua, ma al 3° è 8-2 per i padroni di casa. Marks si mette in partita per dimezzare il gap sul 10-7 del 5°, Diop e Pinkins riportano a meno uno i gialloblu sul 12-11, è capitan Alibegovic a siglare il primo vantaggio ospite. Carrol e Campani fissano la parità a quota 18 al 8°, Bushati batte la sirena per fissare il 21-22 del 10°.

Allodi e Diop aprono il quarto, Campani fissa il 23-29 del 12° che fa chiamare time-out alla panchina di casa. Allodi risponde presente, Jackson torna a colpire e Bergamo rientra sul 30-31 del 14°, Cappelletti e Diop ridanno fiato alla Reale Mutua, la schiacciata del lungo gialloblu vale il 30-38 del 16°. Bozzetto e Zugno aprono il rientro di Bergamo, Alibegovic tiene le distanze sul 37-43 del 18°. Carroll infiamma il finale di quarto, Bozzetto fissa il 43-45 del 20°.

Diop apre le danze nella ripresa, Allodi risponde per Bergamo, fissando il 48-49. Jackson esalta il Pala Agnelli con la tripla del sorpasso, Marks buca la zona per il nuovo vantaggio torinese sul 51-52 del 23°, quella di Alibegovic fissa il +7 sul 53-60. Parravicini riaccende Bergamo per il meno 4 al 27°, Marks si infiamma sui due lai del campo e spinge il 58-66 gialloblu. E’ ancora Parravicini a replicare al mini-break torinese, al 30° è 63-68 per la Reale Mutua. Allodi e Parravicini aprono l’ultima frazione, Marks e Alibegovic rispondono, Diop scossa la tripla del 69-78 al 33°. Jackson torna a colpire, Pinkins si fa sentire sotto le plance per rispondere all’esterno di casa. Carroll e Marks si scambiano i canestri del 74-85 del 36°. Zugno fa impazzire il Pala Agnelli con due triple consecutive, in un amen Bergamo torna sotto sul 80-85. Pinkins rida fiato alla Reale Mutua con i liberi del +7 al 38°, il lungo americano si accende e con il jumper dall’angolo fissa il 80-89 a 1 e 17 dalla fine. Zugno ne ha ancora e accorcia in penetrazione, Marks dalla lunetta rimette il + 8. La tripla dall’angolo di Carroll tiene apertissima la gara, Cappelletti è glaciale, ma Jackson con l’ennesima tripla di serata rimette in corsa Bergamo. Allodi mette il meno due, capitan Alibegovic dalla lunetta fa 1 su 2. Carroll dalla lunetta fissa il 95-96 a 12” dalla fine, Marks è freddo per il nuovo +3. L’errore di Parravicini dalla lunetta permette alla Reale Mutua Basket Torino di ottenere una vittoria sudatissima.



In questo articolo: