Parte il bando Talenti Neodiplomati della Fondazione CRT

Al via il nuovo bando Talenti Neodiplomati della Fondazione CRT che, con un investimento di 1,6 milioni di euro, permetterà a 400 studenti di fare un’esperienza di lavoro all’estero per almeno tre mesi, subito dopo il diploma.

Il bando è rivolto agli istituti di istruzione secondaria di secondo grado del Piemonte e della Valle d’Aosta, che prevedano l’attivazione di tirocini all’estero per i propri neodiplomati (massimo 9 per ogni istituto) per almeno 10 settimane. Le scuole possono candidarsi sul sito www.fondazionecrt.it fino al 9 marzo 2020.

“Talenti Neodiplomati, il progetto più longevo della grande famiglia ‘Talenti’ della Fondazione CRT, dà ai ragazzi l’opportunità di uscire dalla propria zona di comfort, sperimentando l’autonomia e conoscendo altre realtà, lingue e culture: un antidoto alla paura e all’egoismo”, dichiara il Presidente della Fondazione CRT Giovanni Quaglia.

“In un’Europa che costituisce sempre più la vera dimensione naturale di vita e di lavoro per le nuove generazioni – afferma il Segretario Generale della Fondazione CRT e Presidente di EFC Massimo Lapucci –, Talenti Neodiplomati rappresenta un vero e proprio ‘passaporto’ per una cittadinanza attiva in ambito internazionale, offrendo agli studenti e alle scuole un kit di competenze non solo utili, ma anche necessarie per affrontare con maggiore consapevolezza e preparazione le scelte nella vita personale e professionale”.

Hanno partecipato al progetto già 4.000 ragazzi, con tirocini in oltre 100 destinazioni europee, per un investimento complessivo di Fondazione CRT superiore ai 19 milioni di euro in 15 anni.