‘Il 5G non fa male’ | Video

IL 5G NON FA MALE

IL #5G NON FA MALEVisto che nelle ultime settimane ha iniziato a trovare spazio (soprattutto in rete) una nuova categoria di terrapiattisti (nello specifico quelli che sostengono che l'uso del cellulare provochi tumori al cervello e che quindi la tecnologia #5G sia pericolosissima), mi sono rivolto a uno scienziato, a un fisico teorico, per sapere cosa dice la fisica in merito. Si chiama Lorenzo Magnea, insegna all' Università degli Studi di Torino e da qualche tempo (insieme al prof. Giuseppe Tipaldo) sta portando avanti una piccola-grande battaglia per aiutare l'utente (del web in primis) a difendersi dalle false informazioni scientifica che trova on line.Due minuti, credo, spesi bene.Gioele Urso Chiara Caratto Francesco Antonioli Davide Demichelis Sabina Prestipino Vittorio Pasteris#fisicapercittadini #sci4dem

Posted by Sante Altizio on Monday, February 10, 2020

Riprendiamo in questo articolo un’intervista realizzata da Sante Altizio al professor Lorenzo Magnea, ordinario di Fisica Teorica, dell’Università degli Studi di Torino. Il tema è quello della nuova tecnologia 5G e degli eventuali rischi per la salute. Nel post di accompagnamento su Facebook, Sante Altizio spiega:

Visto che nelle ultime settimane ha iniziato a trovare spazio (soprattutto in rete) una nuova categoria di terrapiattisti (nello specifico quelli che sostengono che l’uso del cellulare provochi tumori al cervello e che quindi la tecnologia 5G sia pericolosissima), mi sono rivolto a uno scienziato, a un fisico teorico, per sapere cosa dice la scienza in merito.

Si chiama Lorenzo Magnea, insegna all’ Università degli Studi di Torino e da qualche tempo (insieme al prof. Giuseppe Tipaldo) sta portando avanti una piccola-grande battaglia per aiutare l’utente (del web in primis) a difendersi dalle false informazioni scientifica che trova on line.

Due minuti, credo, spesi bene.

IL 5G NON FA MALE

IL #5G NON FA MALEVisto che nelle ultime settimane ha iniziato a trovare spazio (soprattutto in rete) una nuova categoria di terrapiattisti (nello specifico quelli che sostengono che l'uso del cellulare provochi tumori al cervello e che quindi la tecnologia 5G sia pericolosissima), mi sono rivolto a uno scienziato, a un fisico teorico, per sapere cosa dice la fisica in merito. Si chiama Lorenzo Magnea, insegna all' Università degli Studi di Torino e da qualche tempo (insieme al prof. Giuseppe Tipaldo) sta portando avanti una piccola-grande battaglia per aiutare l'utente (del web in primis) a difendersi dalle false informazioni scientifica che trova on line.Due minuti, credo, spesi bene.Gioele Urso Chiara Caratto Francesco Antonioli Davide Demichelis Sabina Prestipino Vittorio Pasteris

Posted by Sante Altizio on Monday, February 10, 2020



In questo articolo: