Rinviata la partita con il Milan, Juventus dona tre tonnellate di cibo invenduto allo Stadium

La partita di Coppa Italia che la Juventus avrebbe dovuto disputare ieri, mercoledì 4 marzo, contro il Milan per il ritorno delle semifinali, è stata rimandata come molte altre in questo periodo incerto segnato dall’epidemia del nuovo coronavirus. I bar e il punti ristoro dell’Allianz Stadium si erano già preparati ad accogliere i tifosi, ma il rinvio ha lasciato invenduto circa tre tonnellate di cibo. La società ha deciso quindi, grazie all’attività di quattro associazioni di Torino (Banco Alimentare, SERMIG, Comunità di Sant’Egidio e Fondazione Specchio dei Tempi) dedite alla raccolta e alla distribuzione del cibo ai più bisognosi, di donare tutti gli alimenti.