Falsi intermediari vogliono comprare residence per imprenditore russo, sventata tuffa milionaria in Val Susa

La guardia di finanza di Suusa ha sventato una truffa milionaria che stava per compiersi in Val Susa. Due sedicenti intermediari si sono presentati ad un imprenditore locale proponendogli la vendita di un residence in alta Valle per conto di un industriale russo.

Il proprietario ha accettato di incontrarli dopo una serie di telefonate, ma ha anche avvertito la guardia di finanza. All’incontro, a Torino, si sono quindi presentati i militari, che avevano scoperto come i due falsi intermediai fossero in realtà pluripregiudicati per truffa, detenzione di armi, rapina, furto in abitazione. Ovviamente non esisteva alcun acquirente russo e i due sono stati denunciati per truffa.



In questo articolo: