In fondo al lago d’Orta c’è di tutto, dalla gomma di un trattore ai segnali stradali

I sub dell’associazione PinquinSub, con Legambiente, Ecomuseo Cusius, Omegnapnea, dell’amministrazione comunale di Omegna e con il supporto di diverse associazioni che si occupano di ambiente, nei giorni scorsi si sono dedicati alla pulizia del fondo di una parte del lago d’Orta.

Una quarantina di sub e una ventina di persone a riva hanno raccolto i rifiuti che si trovavavo in fondo al lago, ad una decina di metri dalla riva. Hanno recuperato di tutto, dalla gomma di un tattore, a cartelli stradali, ad un wc e decine di bottilgie di vetro, alcune delle quali ancora sigillate.

OMEGNA, VOLONTARI IMPEGNATI NELLA PULIZIA DEL LAGO

OMEGNA, VOLONTARI IMPEGNATI NELLA PULIZIA DEL LAGODecine di volontari di Pinguinsub all'attivo nella mattinata di ieri, con l'aiuto di OmegnaApnea, per ripulire il tratto di lago antistante l'ex discoteca Kelly. Dalle acque del lago è uscito veramente di tutto: bottiglie, pezzi di plastica e di ferro ma anche cartelli stradali, gomme di auto, copertoni di trattori, addirittura un wc oltre a qualche cellulare, portafogli vuoti e chi più ne ha più ne metta.

Posted by VCO Azzurra TV on Monday, July 27, 2020

(Foto OmegnApnea)