Sette scippi in 15 giorni tra Asti e provincia, arrestato ragazzo ventenne

La Sezione Operativa del NOR Carabinieri di Asti ha arrestato, su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’Autorità Giudiziaria, un ragazzo di 20 anni di Asti, gravemente indiziato di aver commesso sette scippi, di cui uno tentato, sempre in danno di donne per lo più pensionate, sia nelle vie centrali di Asti che nei comuni di Canelli, Nizza Monferrato e San Damiano d’Asti.

Il primo episodio si è verificato il 25 agosto a San Damiano d’Asti, vittima una donna di 85 anni cui è stata strappata una collana d’oro. Stesso bottino ad Asti il 7 settembre, vittima una signora settantanovenne, e il 9 settembre, ai danni di una cinquantatreenne. Il 10 settembre la vittima è stata scelta a Canelli in una signora settantaquattrenne che però è riuscita a mettere in fuga il malintenzionato. Il 14 settembre due furti, prima a Nizza Monferrato e poi a Canelli; il 15 ancora Asti ai danni di una signora settantunenne.

L’analisi delle immagini di videosroveglianza ha consentito di individuare una Fiat Panda bianca, poi risultato intestato all’indagato, sempre notato proprio nelle zone e nei momenti in cui si verificavano gli scippi. I Carabinieri sono successivamente riusciti ad estrapolare il volto dello scippatore seriale, già noto alle Forze dell’ordine per pregresse pendenze penali per reati contro il patrimonio, che veniva successivamente riconosciuto da alcune delle numerose parti offese.

La conseguente perquisizione domiciliare non ha però permesso di recuperare la refurtiva, ma ha permesso di trovare e sequestrare indumenti analoghi a quelli indossati dall’autore dei reati nelle varie occasioni. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la Casa di Reclusione di Asti in attesa dell’interrogatorio di garanzia del GIP.