L’ospedale di Biella risponde al negazionista: abbiamo 139 pazienti Covid-19

L’ospedale di Biella ha risposto con una nota a Mattia Chester, l’uomo che nei giorni scorsi ha pubblicato un video che è diventato virale nel quale, passando in macchina, intorno all’ospedale, mostrava a suo dire l’assenza di qualunque emergenza.

L’Asl ha risposto sciorinando i dati:

“Se il signore crede davvero di fare informazione girando un minuto attorno all’ospedale di Biella, diamo i dati all’interno della struttura, così chiariamo le idee a tutti. Solo un paio di giorni fa i pazienti ricoverati Covid erano 139, di cui 9 sui 10 posti disponibili in Rianimazione. Attualmente la Semintensiva è stata portata a 30 posti letto. Il Pronto soccorso questa settimana aveva una media di 15 nuovi pazienti Covid da ricoverare e quasi altrettanti in attesa di ricovero. Tutto questo fa sì che l’ospedale sia sotto pressione e pieno, tanto che per i prossimi giorni si prevedono soluzioni per ampliare la disponibilità. Se all’esterno non ha visto lunghe code di ambulanze non è perché la situazione non sia grave, ma perché il sistema sta nonostante tutto reggendo con grandi sforzi da parte di tutti”