Lutto a Savigliano per la morte di Davis Boscolo, campione di ping pong deceduto per COVID

Davis Boscolo, 51 anni, era molto conosciuto a Savigliano per aver militato in numerose squadre provinciali di tennistavolo. Impiegato nel settore idraulico da alcuni giorni era ricoverato nel reparto COVID dell’ospedale di Saluzzo. Non ce l’ha fatta, il coronavirus ha avuto la meglio sullo sportivo che ha giocato per oltre vent’anni nell’A4 Verzuolo, dove è tesserato anche suo figlio, a cui ha trasmesso la passione per il ping pong.

L’A4 con i suoi vertici fa sapere il profondo cordoglio: “Questo maledetto Covid ha strappato a tutti noi un grande atleta. Davis era una persona solare, che aveva una parola gentile per tutti, un avversario agguerrito che però a fine partita diventava un amico. Lascia un immenso vuoto nella nostra grande “famiglia” sportiva”.

Davis Boscolo lascia la moglie Giovanna e i figli Luca e Mattia. Oggi, martedì 24 novembre, si reciterà il santo rosario alle 19 nella parrocchia San Giovanni di Savigliano, dove si svolgeranno domani alle 14:30 i funerali.