Arrestati dalla polizia a Torino due ladri professionisti che entravano nelle case con magneti e tessere

La Polizia ha arrestato nel quartiere Mirafiori a Torino, due professionisti del furto con scasso, si tratta di un 27enne e di un 42enne.

Per entrare negli appartamenti i due ladri utilizzavano semplici calamite e carte magnetiche. La tecnica è la seguente: le calamite trovate nelle tasche dei due vengono inserite con l’aiuto di alcune carte semirigide nell’interstizio tra il battente della porta e lo stipite. In tal modo il proprietario, appena esce, è convinto di chiudere a chiave con le mandate, ma lo spessore delle calamite fa sì che ciò in realtà non accada e la porta resti semplicemente chiusa “a spinta”. Per i ladri a questo punto è semplice entrare: basta una scheda magnetica e il gioco è fatto.

Ad accorgersene è stato il vicino di pianerottolo che sentendo rumori dalla porta accanto ha avvertito il 112. Sul posto i poliziotti hanno arrestato i due e dalla perquisizione, gli agenti hanno trovato alcune calamite e delle carte magnetiche. Inoltre si scoprono una sfilza di precedenti per i due, per reati contro il patrimonio, e altrettanti nomi falsi che hanno di volta in volta fornito alle autorità. Su uno di loro, pende anche un mandato di cattura per evasione. Dai passaporti è emerso che, i due girano mezza Europa, hanno visti in entrata e in uscita da quasi tutti i Paesi UE con l’aggravante che i documenti sono falsi.
I due dunque sono stati arrestati per tentato furto in appartamento aggravato in concorso e per uso di documenti contraffatti.



In questo articolo: