Rebor espone en plein air la sua interpretazione delle “Convivenze forzate”

Si chiama “Convivenze forzate N°1522” l’ultima opera esposta in piazza Statuto dell’artista torinese Rebor, famoso per le sue opere in rosa. La scultura, un letto sfondato da una sagoma umana, è stata posizionata davanti al monumento al Traforo del Fréjus in piazza Statuto. Il cartellino oltre al nome dell’opera e l’autore recita: “I musei sono chiusi quindi si espone En plein air”.