Si verifica la sicurezza del ponte sul Po a Carignano

Nell’ambito delle attività di manutenzione dei ponti programmate nei Piani di controlli e monitoraggi predisposti dagli uffici tecnici specialistici della Viabilità della Città metropolitana di Torino per verificare le condizioni delle infrastrutture e lo stato di rispondenza ai requisiti per i quali sono stati progettati, è stato affidato un incarico professionale finalizzato alla valutazione della sicurezza statica del ponte sul Po di Carignano, al km 1+200 della Sp. 122 di Chieri.

Tale attività prevede anche l’esecuzione di prove materiche con estrazione di “carote” di calcestruzzo e barre metalliche di armatura per testarne le caratteristiche in laboratorio.

Per procedere ai prelievi, nei punti individuati da uno specifico “Piano indagini”, si rende necessario utilizzare una piattaforma autocarrata specifica (by-bridge) che limiterà parzialmente la transitabilità sul ponte da martedì 26 gennaio e fino (salvo imprevisti) a venerdì 29 gennaio, dalle 7.30 alle 18.00.

In particolare, nelle prime due giornate, sarà consentito solo il transito a senso unico alternato ai veicoli di massa fino a 3,5 t e divieto per tutti gli altri, compresi i veicoli delle autolinee di trasporto pubblico; nelle giornate successive, per il completamento delle operazioni, sarà mantenuto il senso unico alternato ma consentito il transito a ogni categoria di veicoli.

Sono previsti, inoltre, durante le manovre e piazzamenti della piattaforma delle interdizioni totali al transito (previsti 3/4 nell’arco di tutte le operazioni con durata max 30’).

La regolamentazione della circolazione sarà gestita a mezzo di semafori temporanei sul ponte (per il senso unico alternato) oltre a movieri; mentre le limitazioni all’accesso (mezzi di massa > 3,5 t) saranno gestite mediante presidi nelle intersezioni tra la Sp. 122 e la Sp. 393 in Comune di Villastellone (personale dei circoli Carmagnola-Moncalieri) e tra la Sp. 122 e la S. 20 in Comune di Carignano (personale del circolo Carignano).