Oleggio, muore dopo quattro giorni la 14enne investita in bici

Silvia, una ragazza di 14 anni di origini cinesi stava tornando nel tardo pomeriggio di sabato a casa in sella alla sua bici quando nell’attraversare la statale 32 a Oleggio è stata investita da un’auto. Da subito le sue condizioni sono parse gravi e trasportata in ospedale al Maggiore di Novara è rimasta in coma per quattro giorni. Oggi, la notizia che la ragazza non ce l’ha fatta. Centinaia di messaggi sui social la ricordano come una persona “speciale, generosa, altruista, buona e molto intelligente”. Anche il Sindaco di Oleggio Andrea Baldassini ha ricordato la giovane: “Una ragazza così giovane che perde la vita è sempre una tragedia che colpisce in maniera drammatica la famiglia, ma anche l’intera comunità, gli amici, i compagni di classe, gli insegnanti e tutte le persone che hanno avuto il privilegio di conoscerla. Un giovane che ci lascia è sempre un’opera incompiuta”.

LEGGI ANCHE:

Ad Oleggio una ragazza minorenne a bordo della sua bicicletta è stata investita da un auto, è grave