Misure anti smog a Torino insufficienti, indagati Appendino, Fassino, Cirio e Chiamparino

Una cascata di avvisi di garanzia a Torino. I sindaci Chiara Appendino e Piero Fassino, e i governatori, Alberto Cirio e Sergio Chiamparino dovanno rispondere di non aver adottato sufficienti misure per contrastare l’inquinamento da smog. Con loro indagati anche gli assessori all’ambiente, Stefania Giannuzzi e Alberto Unia, Enzo Lavolta, Alberto Valmaggia e Matteo Marnati.

Gli avvisi di garanzia sono stati notificati oggi dal pm Gianfranco Colace e dall’aggiunto Vincenzo Pacileo. L’inchiesta è partita nel 2017 e l’ipotesi di reato per tutti è “inquinamento ambientale”, ecoeato introdotto nel 2015.

La replica di Chiara Appendino.

La replica di Sergio Chiamparino.



In questo articolo: