Arrestato a Torino il boss di Cosa Nostra Turi Ercolano

E’ stato arrestato a Torino Salvatore Ercolano, 71 anni, boss di Cosa Nostra, membro di spicco della famiglia Ercolano-Santapaola, cugino di Nitto Santapaola e fratello del capoclan Pippo Ercolano.

“Turi” Ercolano era uscito di pigione nel 2013, dopo aver scontato 30 anni. Ieri mattina i carabinieri del Comando Provinciale di Torino hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal Gip di Torino su richiesta della direzione distrettuale antimafia della Procura nei sui confronti, con l’accusa di detenzione illegale di armi.

Ercolano, nel 1986, durante il Maxiprocesso, si era cucito la bocca con una spillatrice e si era presentato così in aula, a Palermo per spregi nei confronti dei pentiti che avevano parlato, portando all’arresto di numerosi esponenti di Cosa Nostra. L’episodio divenne anche una scena nel film “Il Traditore” di Marco Bellocchio



In questo articolo: