Poste Italiane dedica tre francobolli al sommo poeta Dante Alighieri per il VII centenario della scomparsa

Poste Italiane comunica che oggi 14 settembre 2021 vengono emessi dal Ministero dello Sviluppo Economico tre francobolli commemorativi di Dante Alighieri, nel VII centenario della scomparsa.
La tiratura comprende trecentomila esemplari per ciascun francobollo e sono stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.

I bozzettisti sono Francesco di Pietro, Paolo Bocci e Corrado Veneziano e le loro vignette raffigurano rispettivamente: la figura di un uomo, i cui lineamenti richiamano il poeta Dante Alighieri, che si staglia sul
binario di una stazione metropolitana; alle sue spalle figure inquiete paiono ipnotizzate da
schermi luminosi, intorno fluttuano alcuni libri; l’opera di Paolo Bocci intitolata “Il passaggio del testimone” in cui un giovane, con il capo cinto da foglie di alloro, iconografia da sempre rappresentativa del poeta Dante Alighieri, esulta in un acrobatico salto sorreggendo una penna in una mano, circondato da lettere e da fogli di carta; un particolare di un’opera del pittore Corrado Veneziano dal titolo “L’Inferno, evocando
Buffalmacco”.
Completano i francobolli la leggenda “700 DANTE ALIGHIERI”, la scritta “ITALIA”.



In questo articolo: