Quasi 750 volontari di Protezione Civile impegnati nell’emergenza idrogeologica nell’Alessandrino

Il Coordinamento Regionale del Volontariato di Protezione Civile del Piemonte è stato impegnato nell’emergenza idrogeologica che ha colpito la scorsa settimana l’Alessandrino e che ha visto impiegati i volontari dei Coordinamenti Territoriali di Alessandria, Asti, Torino, Vercelli, Biella e Novara con i mezzi e le attrezzature a supporto della popolazione e delle aziende che sono state coinvolte nell’emergenza.

L’evento emergenziale ha visto l’impiego di n° 607 volontari di Protezione Civile, a cui si sono aggiunti n°91 volontari degli A.I.B. e n°40 volontari dell’A.N.A..

Anche in questa occasione le tre componenti del volontariato piemontese, Protezione Civile, A.I.B. ed ANA hanno collaborato in maniera sinergica sul territorio, ed hanno portato supporto ai territori in emergenza con tempestività ed un alto livello di professionalità.



In questo articolo: