Striscione al Cavour di Torino: l’asterisco è una bruttura

Un striscione firmato Blocco Studentesco è apparso nella notte sul muro del Liceo Cavour di Torino, che nei giorni corsi ha annunciato la decisione di utilizzare l’asterisco al posto della forma di genere nelle comunicazioni.

“L’asterisco è una bruttura che uccide l’italiano e la cultura”, si legge sullo striscione.

Il movimento di destra fa sapere che:

“Il fatto che una scuola in quanto istituzione abbia deciso di adottare questa orribile stortura della lingua come standard comunicativo è aberrante. Ma il tutto peggiora ulteriormente se consideriamo che si parla di uno dei più antichi Licei Classici del capoluogo piemontese.

Questa moda di evitare l’utilizzo di un genere non è certo simbolo di progresso ma piuttosto un imbarbarimento della lingua più bella del mondo. Ci siamo sempre impegnati e ci impegneremo con tutti i mezzi a nostra disposizione per fermare questa imposizione che nulla ha a che vedere con il rispetto delle persone”