I Comuni chiedono al governo di introdurre l’obbligo di mascherina all’aperto dal 6 dicembre al 15 gennaio

Si sta entrando nel periodo dell’anno in cui le vie del centro delle città italiane si affollano di gente per fare acquisti di ogni genere in vista del Natale, così come i centri commerciali.
Il rischio di assembramenti e di un aumento brusco dei contagi è elevato e così i comuni italiani hanno chiesto al governo che dal al 6 dicembre (giorno in cui partirà il nuovo Super Green pass) al 15 gennaio venga introdotto l’obbligo di mascherine all’aperto in tutta Italia.

A renderlo noto è il sindaco di Bari e presidente Anci Antonio Decaro con queste dichiarazioni: «Nei giorni del Natale per lo shopping e voglia di stare insieme nelle nostre città c’è maggiore possibilità di assembramento. I sindaci hanno chiesto al Governo, l’ho fatto io a nome dei sindaci qualche giorno fa in cabina di regia, di valutare l’opportunità di rendere obbligatorio l’uso della mascherina all’aperto su tutto il territorio nazionale dal 6 dicembre al 15 gennaio. Quelli sono i giorni del Natale dove per lo shopping, per la voglia giustamente di stare insieme e di fare comunità, nelle nostre città c’è maggiore possibilità di assembramento».



In questo articolo: