Lo Russo: le decisioni del Governo frutto di una mediazione politica, si poteva fare di più

Il sindaco di Torino tefano Lo Russo è intervenuto sulle decisioni prese ieri dal Consiglio dei Ministri:

Stiamo vivendo un periodo molto duro a causa del Covid. Ma in questo ultimo periodo della pandemia abbiamo uno strumento efficace per limitare la diffusione del virus e soprattutto ridurne l’impatto sanitario: il vaccino.
È un privilegio poterne usufruire soprattutto se pensiamo alle centinaia di milioni di persone che nel mondo non possono neanche accedervi. Di questo dobbiamo essere consapevoli e sentirci responsabilizzati.
Le decisioni del Governo di ieri sera, contenute nel nuovo decreto, sono evidentemente frutto di una mediazione con le forze politiche più restie ad introdurre l’obbligo vaccinale generalizzato come Lega e M5S. Si poteva senza dubbio fare di più ed è auspicabile che le norme introdotte ieri siano solo un passo in quella direzione.
L’imminente apertura dell’anno scolastico obbliga a mettere in sicurezza attraverso i vaccini i giovani. La Dad è una misura emergenziale, non possiamo considerarla la norma. Servono oggi senso di responsabilità e cura della comunità. Dobbiamo mettercela tutta, insieme.