Il bando AmbientAzioni di Iren per progetti di sostenibilità ambientale

È online sul sito www.irencollabora.it il nuovo bando AmbientAzioni, promosso dal Comitato Territoriale Iren di Torino, che anche quest’anno ha l’obiettivo di selezionare e sostenere la realizzazione di progetti che promuovano la sostenibilità ambientale.

Il bando si rivolge alle giovani e ai giovani tra i 18 e i 26 anni di età, invitando loro a proporre un progetto inerente uno o più dei seguenti ambiti: risparmio di risorse energetiche e idriche; riduzione della produzione di rifiuti; riduzione delle emissioni di CO2; mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici.

Il bando si inserisce nell’ambito delle attività del Comitato territoriale di Torino, che si propone di favorire la partecipazione della comunità locale nella realizzazione di iniziative di sostenibilità che possano produrre un positivo impatto sul territorio e sulla qualità della vita, coerentemente con gli obiettivi strategici del Gruppo Iren, definiti anche nel Piano industriale al 2030: transizione ecologica, vicinanza ai territori, sostegno alle comunità per realizzare crescita sostenibile.

I progetti candidati al bando devono rispondere ad una serie di requisiti: essere originali, dimostrare benefici per la collettività, avere ricadute sul territorio della Città Metropolitana, poter essere replicati in altri contesti, essere immediatamente realizzabili e avere un costo di realizzazione compreso tra un minimo di 3.000 euro e un massimo di 25.000 euro. In aggiunta a questi criteri, si sottolinea l’invito a formulare proposte che possano mitigare gli effetti negativi della crisi generata dal Covid-19 e – comunque – che si possano realizzare anche in presenza di vincoli di distanziamento causati dalla emergenza sanitaria.

La partecipazione è gratuita e aperta a coloro che abbiano un’età compresa tra i 18 e i 26 anni e siano residenti o studenti nell’area della Città Metropolitana di Torino.

La candidatura del progetto, compilando l’apposito modulo in tutte le sue parti, dovrà essere inviata – entro e non oltre il 10 ottobre 2022 – tramite la piattaforma dei Comitati Territoriali Iren www.irencollabora.it, previo caricamento di tutto il materiale richiesto, seguendo le istruzioni indicate.



In questo articolo: