Torino: conferita la benemerenza civica per Lino De Gennaro e Maurizio Sabbatino

Nel pomeriggio di oggi, lunedì 16 maggio a Torino, durante il Consiglio Comunale in Sala Rossa, è stata approvata una mozione che ha conferito la benemerenza civica a Lino De Gennaro e Maurizio Sabbatino.
Le motivazioni per la benemerenza civica a Lino De Gennaro, fondatore del Telefono Amico, sono l’impegno e l’altruismo che hanno fatto diventare un servizio di volontariato un luogo aperto all’ascolto e al dialogo, punto di riferimento e supporto alle persone in situazioni di disagio e solitudine.

Per il brigadiere dei Carabinieri Maurizio Sabbatino, le motivazioni dell’onorificenza sono il coraggio e il senso del dovere che lo hanno portato, fuori servizio e disarmato, a tentare di bloccare due giovani armati di pistole che stavano rapinando una farmacia, rimanendo gravemente ferito.

Vale ricordare che la benemerenza civica è un’onorificenza che la Città riconosce a persone ed enti che si siano distinti con azioni sul territorio della città di Torino per l’impegno profuso nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’industria, del lavoro, della scuola, dello sport, delle istituzioni civili e militari o per atti di coraggio e di abnegazione civica e per l’impegno civile, sociale e religioso.