Esce la Guida alle Birre d’Italia 2023 di Slow Food, ecco le migliori aziende in Piemonte

Anche quest’anno esce la Guida alle Birre d’Italia Slow Food Editore, disponibile dal prossimo 25 maggio in tutte le librerie e da oggi online sullo store di Slow Food Editore e al Salone del Libro di Torino presso lo stand di Slow Food Editore.

L’edizione 2023 sarà arricchita di novità e segnalazioni, grazie al lavoro di oltre 90 collaboratori capitanati ancora una volta dai curatori Luca Giaccone ed Eugenio Signoroni. La presentazione dell’ottava edizione della Guida si terrà a Roma il 3 e 4 giugno, insieme a una grande degustazione che vedrà protagonisti 80 produttrici e produttori premiati da Slow Food, con le loro etichette più rappresentative.

I numeri della Guida

Il passaggio a 704 pagine, dalle 624 dell’edizione precedente, corrisponde a un corposo aumento dei birrifici recensiti, che passano da 387 a 456, così come delle birre, che da 1917 diventano ben 2346. Per la prima volta, la Guida dedica inoltre una sezione ai produttori di sidro e ai sidri, a conferma che sia il mercato sia la cultura e l’attenzione dedicata ai fermentati di mela in Italia è in grande crescita, al punto da poter contare su prodotti di grande qualità e consolidate tradizioni produttive. Con una forte presenza in Trentino, Alto Adige Südtirol, Valle d’Aosta e Piemonte, tra i 34 produttori recensiti non mancano rappresentanze eccellenti di Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, ma anche Puglia e Toscana.

I riconoscimenti

Anche quest’anno, la Guida riconosce la Chiocciola a quelle aziende eccellenti e slow per la qualità e costanza dei loro prodotti, per il ruolo svolto nel settore, per i valori identitari e per l’attenzione al territorio e all’ambiente. Le Chiocciole della nuova edizione sono state assegnate a 38 birrifici e 3 produttori di sidro. Le regioni maggiormente riconosciute sono il Piemonte e la Lombardia, seguite da Veneto e Marche.

Oltre alla Chiocciola, vengono riconosciute con il simbolo dell’Eccellenza quelle aziende che esprimono un’elevata qualità media su tutta la produzione. Le Eccellenze della Guida 2023 sono 87, di cui 80 birrifici e 7 produttori di sidro.

 

LE CHIOCCIOLE

Sono aziende che ci piacciono in modo speciale per la qualità e la costanza dei loro prodotti, per il ruolo svolto nel settore, per i valori identitari e per l’attenzione al territorio e all’ambiente.

PIEMONTE

Beba – Villar Perosa (TO)

Croce di Malto – Trecate (NO)

Elvo – Graglia (BI)

LoverBeer – Marentino (TO)

Montegioco – Montegioco (AL)

Troll – Vernante (CN)

 

ECCELLENZE

Aziende che esprimono un’elevata qualità media su tutta la produzione

PIEMONTE

Aleghe – Giaveno (TO)

Canediguerra – Alessandria

Civale – Alessandria

Diciottozerouno – Oleggio Castello (NO)

Edit – Torino

Filodilana – Avigliana (TO)

La Piazza – Torino

Sagrin – Calamandrana (AT)

San Paolo – Torino

Un Terzo – Pralungo (BI)



In questo articolo: