Alessandria: precari amministrativi dell’Asl assunti per l’emergenza covid licenziati con una mail

Circa un centinaio di impiegati amministrativi contrattualizzati per l’emergenza Covid dalla Asl di Alessandria, sono stati licenziati con una mail, chi nella giornata di sabato, chi tra domenica e lunedì. In fondo alla lettera i precari sono stati liquidati con un “ci dispiace” e ringraziati, magra consolazione, “per la preziosa collaborazione fornita in un momento di difficile emergenza”.
La maggior parte delle persone licenziate sono donne, che durante la piena emergenza causata dalla pandemia da covid erano addette a servire assistenza telefonica prenotare tamponi e vaccini.



In questo articolo: