Zucchero infiamma Sonic Park Stupinigi

Sold out ieri sera per la tappa torinese del World Wild Tour di Zucchero al Sonic Park di Stupinigi, più di due ore di spettacolo meraviglioso, a tratti dolce e a tratti scatenato. Coinvolgente e blues Adelmo riesce a catturare tutti, si è divertito, si è emozionato nel ricordare il suo amico Luciano Pavarotti ma soprattutto è stato grato a tutti noi che eravamo li dopo questi anni “difficili”.

Zucchero ha l’energia di un ragazzo, è un vero animale da palcoscenico con una voce che dal vivo è impressionante, davvero un grande concerto, un’esplosione di musica soul e rhythm’n blues suonata ad alti livelli dalla sua super band internazionale composta da Polo Jones (Musical director, bass), Kat Dyson (guitars, bvs), Peter Vettese (hammond, piano), Mario Schilirò (guitars), Adriano Molinari (drums), Nicola Peruch (keyboards), Monica Mz Carter (drums, percussions), James Thompson (horns, bvs), Lazaro Amauri Oviedo Dilout (horns) e Oma Jali (backing vocals).

La scaletta del concerto a Torino:

Spirito nel buio
Soul Mama
Il mare impetuoso al tramonto salì sulla Luna e dietro una tendina di stelle…
Sarebbe questo il mondo
La canzone che se ne va
Partigiano reggiano
13 buone ragioni
Ci si arrende
Pene
Facile
Vedo nero
Baila
Dune mosse
Menta e rosmarino
Un soffio caldo
L’urlo
Solo una sana consapevole libidine

Miserere

Stayin’ Alive (Bee Gees cover) solo la band
Honky Tonk Train Blues (Keith Emerson cover) solo la band
Amore adesso (Michael Stipe cover – No Time For Love Like Now)
Il volo
Diamante
Per colpa di chi
Diavolo in me
Chocabeck / Bacco perbacco
Senza una donna (Wonderful World / Hey Man / Voci / Cosi’ Celeste)

Bow
Hai scelto me

Sonic Park Stupinigi stasera ospiterà ACHILLE LAURO e prossimamente i LITFIBA. www.sonicparkfestival.it

Foto e report: Sara Arrabito



In questo articolo: