Seguici su

Cronaca

Libero dai domiciliari il medico novax di Borgaro Giuseppe Delicati, ma non potrà avvicinarsi a Torino

Avatar

Pubblicato

il

Torna libero il medico novax di Borgaro Giuseppe Delicati, arrestato lo scorso marzo con l’accusa di aver firmato esenzioni al vaccino a pazienti non suoi assistiti pur non essendo un medico vaccinatore. Si sono rivolti a lui un numero indeterminato di professionisti con l’obbligo vaccinale per poter continuare a lavorare senza vaccinarsi.

Delicati, che nel frattempo si è trasferito a Foligno in provincia di Perugia, non potrà avvicinarsi né dimorare a Torino. Il medico novax è accusato anche di omicidio colposo per la morte di un paziente 70 enne non vaccinato che si era rivolto a lui. Riguardo a questa accusa il suo avvocato difensore Gianluca Visca dichiara: “il caso è ancora da chiarire” perché le indagini sono in corso e “ancora non è emerso un nesso di causa con eventuali azioni o omissioni del medico”.

Per le contestazioni di falso ideologico commesso da Pubblico Ufficiale in atti pubblici l’avvocato Visca risponde “stiamo facendo chiarezza. Delicati ha agito in assoluta buona fede. Era un periodo in cui riceveva anche sessanta o settanta persone al giorno e spesso si basava sulle anamnesi fornite da loro. Del resto, come medico generico, non aveva l’obbligo assoluto di disporre accertamenti”.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *