Rimini, caparre già versate ma non ci sono camere all’hotel e neanche la cucina

Un hotel a due stelle di Rimini, in frazione Marebello, avrebbe accettato 500 prenotazioni con caparre da 200 a 400 euro già versate su un conto in Irlanda, pur disponendo di sole 40 camere. Molti clienti si sono visti quindi respinti all’arrivo. In altri casi prenotazioni con pensione completa si sono ritrovati con la cucina chiusa, nonostante il sito dell’hotel vanta che “il nostro ristorante vi accoglierà per cena fino a mezzanotte”.

La situazione dura da alcuni giorni e sembra che per una questione burocratica non si riesca ancora a chiudere l’hotel. Infatti, i proprietari sono di Torino e non dispongono di una Pec, per cui non è ancora stato notificato loro il provvedimento, fa sapere l’Associazione albergatori Rimini, che aggiunge che queste persone sarebbero già note per aver truffato con altre strutture.

Foto di Piiiiiiiiiiiiiiiiiiinna CC BY-SA 3.0



In questo articolo: