Dream masters, nasce a Cuneo il gioco da tavolo dedicato ai grandi della letteratura

Chi vi piacerebbe essere tra Dante Alighieri, Edgar Allan Poe, H.P. Lovecraft, Franz Kafka, William Shakespeare e Herman Melville? Sono loro i protagonisti di Dream Masters, un nuovo gioco da tavolo ideato dal cuneese Andrea Giorgio Bonino e dalla sua squadra, per il quale è appena stato lanciato un crowdfunding su Kickstarter.

Il gioco funziona così:

In Dream Masters potrai interpretare uno tra sei grandi scrittori del passato, superare sfide, combattere gli altri giocatori e ritrovare i frammenti perduti della mitica “Gemma dei sogni” che, una volta ricomposta, permetterà allo scrittore di diventare il nuovo Dio dei sogni.
Esplorerai le “terre del sogno” e gli ambienti descritti daglI scrittori nei loro romanzi e racconti. Conoscerai i loro personaggi e ti circonderai degli oggetti che hanno contraddistinto le loro opere, sia le più classiche che le perle nascoste della loro letteratura.
Interpretare, poi, uno scrittore piuttosto che un altro farà una grandissima differenza: ogni scrittore è, infatti, contraddistinto da uno stile di gioco ed un insieme di regole uniche. Avrai, inoltre, a disposizione una serie di “iperboli”, azioni che ti permetteranno di stravolgere di volta in volta gli equilibri del gioco.

Con Bonino hanno partecipato alla realizzazione del progetto la grafica Marcella Agù e sei giovani disegnatori: Giulia Ramero, Enrico Pons, Federica Ellena, Samuele Galli, Alessia Cassettai e Monica Brignone.

La spiegazione del gioco



In questo articolo: