Seguici su

Cronaca

Per la corte d’Appello di Torino l’Asl di Castellamonte ha fatto bene a lasciare a casa senza stipendio l’infermiera No Vax

Avatar

Pubblicato

il

La Corte d’appello di Torino ha ribaltato la sentenza del tribunale di Ivrea che lo scorso 15 marzo 2022 aveva dato ragione a un’infermiera di 55 anni del presidio sanitario di Castellamonte. La donna era stata lasciata a casa senza stipendio dall’Asl To4 dal 4 settembre 2021 poiché aveva rifiutato il vaccino anti Covid-19.

In primo grado il tribunale aveva ordinato il pagamento dello stipendio nonstante la sospensione ma in Appello i giudici hanno sancito che l’Asl ha agito correttamente lasciandola a casa senza pagamento, accogliendo il ricorso presentato dall’avvocato Andrea Castelnuovo.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv