A Venaria Reale il Natale è Immaginaria

Prende il via il programma natalizio a Venaria Reale: domenica 4 dicembre alle ore 16:45 in piazza Annunziata, avvolti nella splendida architettura che ospita l’opera luminosa Assembly, di Marinella Senatore (una delle artiste più importanti sulla scena dell’arte contemporanea internazionale), partiranno ufficialmente le iniziative in programma per la seconda edizione di IMMAGINARIA – Apri gli occhi e sogna – Il valore della tradizione, il sogno dell’integrazione. Lo spazio pubblico si rigenera in un connubio tra arte contemporanea e partecipazione, tra valorizzazione e spettacolo. Venaria Reale è una città piena di Storia e di storie che convivono in un intreccio di tradizioni ed integrazioni che ne arricchiscono il tessuto sociale, trasformandolo. Il percorso intrapreso lo scorso anno ha visto la Cerva, simbolo della Città, diventare la Regina protagonista di una fiaba immaginata dai bambini di Venaria e raccontata in un libro scritto da Lorenzo Naia e illustrato da Andrea Scoppetta, poi diventato un video mapping proiettato sulla facciata della Reggia di Venaria. Quest’anno, col coinvolgimento attivo degli abitanti, delle associazioni culturali, di volontariato e dei commercianti, nel giorno dell’inaugurazione, verrà presentato lo spettacolo teatrale “E poi saremo noi…”, realizzato dalla compagnia Accademia dei Folli di Torino, tra le case del villaggio ex SNIA, in piazza Montelungo, a partire dalla storia scritta appositamente per Venaria Reale dallo scrittore Premio Strega, Alessandro Barbaglia, e illustrato da Giorgia Merlin vincitrice del concorso per illustratori di quest’anno sulla base di un canovaccio di storie costruite dai bambini della Città attraverso i laboratori realizzati presso la biblioteca civica Tancredi Milone.

Sempre di più i soggetti culturali delle istituzioni del territorio collaborano per portare avanti iniziative con un forte spirito sinergico. IMMAGINARIA è un progetto promosso dalla Città di Venaria Reale, dal Consorzio delle Residenze Reali Sabaude e dalla Fondazione Via Maestra, cui è stata affidata la direzione artistica, realizzato con il sostegno del Consiglio regionale del Piemonte, in partenariato con il Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale, l’Ente di gestione delle Aree Protette dei Parchi Reali, il C.I.S.S.A., il Museo Nazionale del Cinema, la Film Commission Torino Piemonte, l’A.V.T.A. – Associazione Venariese Tutela Ambientale, Pro Loco Altessano – Venaria Reale, il gruppo SMAT, il Gruppo CIDIU, il DUC – Distretto Urbano del Commercio di Venaria e di realtà associative, culturali e sociali.
Fondamentale anche il sostegno degli sponsor che hanno aderito al bando pubblicato dalla città per finanziare il progetto che ringraziamo: Autoscuola Fenice, Conad City, Etra Medical, Hotel Galant, Mec-Cost Analysis Consultancy & Benchmarking, Privatassistenza, Ristorante Lucio d’la Venaria, Techind, TorinOggi, UnipolSai-AssiVenaria.

Domenica 4 dicembre partiranno dalle ore 15 le prime attività in programma presso l’Infopoint in via Mensa, con il Magico ufficio postale di Babbo Natale, iniziativa curata dalla Pro Loco Altessano-Venaria Reale. Alle ore 16:45 in piazza Annunziata è prevista l’inaugurazione ufficiale, a cura della Città di Venaria Reale di IMMAGINARIA, cui seguirà alle ore 17 in piazza della Repubblica la presentazione della mostra “E poi saremo noi…”con i disegni dell’illustratrice Giorgia Merlin vincitrice del concorso per la selezione dell’artista di quest’anno che ha curato anche le scenografie dello spettacolo che animeranno anche la proiezione sulla Torre dell’Orologio della Reggia di Venaria. Seguirà l’accensione delle luminarie natalizie e subito dopo, partirà da piazza Annunziata la parata musicale e danzante a cura della compagnia La Paranza del Geco con la partecipazione di bambini e associazioni locali, per raggiungere piazza Montelungo. Qui, alle ore 18 vi sarà lo spettacolo teatrale “E poi saremo noi…” realizzato dalla compagnia Accademia dei Folli di Torino, tra le case del villaggio ex SNIA. L’Avis Venaria distribuirà zucchero filato ai convenuti.

La presentazione al pubblico, a cura della Fondazione Via Maestra, del libro “E poi saremo noi…”, con l’autore Alessandro Barbaglia e l’illustratrice Giorgia Merlin è prevista per il 3 dicembre alle ore 16 alla biblioteca civica Tancredi Milone, in via Verdi 18. Contestualmente, sarà presentata l’iniziativa di raccolta fondi a sostegno dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino grazie alle donazioni per il libro, i calendari e altri gadgets a tema realizzati per l’occasione.

Alla Reggia di Venaria, sono previste aperture serali a tariffa agevolata. Suggestioni musicali e teatrali per vivere la magica atmosfera del Natale alla Venaria Reale con IMMAGINARIA – Apri gli occhi e sogna. Dal 26 dicembre all’8 gennaio, escluso il 31 dicembre. Informazioni sul sito www.lavenaria.it.

E poi, mercoledì 21 dicembre alle ore 17, alla Cappella di Sant’Uberto, in piazza della Repubblica, lo spettacolo teatrale liberamente tratto dal “E poi saremo noi…”, realizzato dalla Scuola Barolo.

Sabato 17 dicembre, dalle ore 14:30 alle 16:30, i servizi educativi della Fondazione Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale, presso il Visitor Centre CCR – Corte delle Carrozze, in piazza della Repubblica, organizzano il Laboratorio didattico “Foglie d’oro, uova e colori: una ricetta per dipingere il Natale”. Attraverso un viaggio nel tempo, i piccoli partecipanti, scopriranno alcune tecniche artistiche storiche, vestendo i panni degli artisti del passato. Tuorli e pigmenti colorati verranno utilizzati per la creazione di una speciale tempera grazie alla quale i bambini potranno dipingere e decorare il loro personale addobbo natalizio. Rivolto a bambini di età compresa tra 6 e 10 anni; è consentita la presenza di un solo accompagnatore per bambino partecipante. Laboratorio gratuito fino ad esaurimento posti. Prenotazione obbligatoria scrivendo a prenotazioni@ccrvenaria.it, o telefonando ai numeri 0114993075-56 e 3404844634.

Sempre sabato 17 dicembre, dalle ore 14:30 alle 17:30, organizzato dall’Asilo infantile di Altessano, col patrocinio della Città di Venaria Reale, sfilerà il presepe vivente dal titolo “I colori del Natale”. Il corteo partirà da piazza della Repubblica e giungerà sino a piazza Atzei, accompagnato da uno spettacolo di teatro di strada, canti, poesie, filastrocche. Nella parte finale, composta da una piccola recita, saranno messi in evidenza i valori della pace, dell’accoglienza, della solidarietà.

Sono molti gli appuntamenti musicali natalizi in programma al teatro della Concordia: il 7 e l’8 dicembre, con ben tre repliche, l’immancabile Sunshine Gospel Choir farà vivere appieno l’atmosfera natalizia (spettacoli a pagamento). Mentre il 18 dicembre alle ore 15:30, con il Concerto degli Auguri, l’Amministrazione comunale augurerà buone feste alla Città, dedicando particolare attenzione alla comunità dei sordi, facendo tradurre dall’ENS (Ente Nazionale Sordi) nel linguaggio dei segni alcuni brani realizzati dal Coro Tre Valli, dal Corpo musicale Giuseppe Verdi e dal coro di voci bianche dei bambini degli istituti compresivi 1 e 2. Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti.

Spazio anche per il Gran Galà di Capodanno: il 31 dicembre, dalle ore 21:45, al teatro della Concordia, con ingresso a pagamento.
La comicità di Marco & Mauro nel loro nuovo spettacolo “Tut a post” e la partecipazione straordinaria di Luca Frencia. A mezzanotte, brindisi con panettone artigianale in un tris di finger food gourmet, in compagnia degli artisti. A cura di Fondazione Via Maestra, info www.teatrodellaconcordia.it.

Il programma, che si chiuderà con le iniziative dell’Epifania, è stato ulteriormente arricchito dalle manifestazioni d’interesse sia delle associazioni di Via dei commercianti sia dalle associazioni di volontariato, che con le loro proposte hanno aggiunto molti degli appuntamenti in programma. Sono state installate anche quest’anno le luminarie natalizie nelle vie cittadine, grazie al supporto logistico della Pro Loco Altessano – Venaria Reale e non mancheranno i Cervi e le Cerve luminosi nei diversi quartieri della Città.

Il Parco naturale La Mandria, propone alcune attività per le famiglie e la tradizionale Santa Messa del 24 dicembre alle ore 18 nella Chiesa di Borgo Castello, che verrà celebrata da Don Enrico Griffa, con l’accompagnamento del coro. A cura degli Alpini di Druento verranno distribuite bevande calde. Prenotazione obbligatoria entro il 20/12/2022, allo 011/4993381 info@parcomandria.it www.parchireali.it/parco.mandria.



In questo articolo: