Seguici su

Cronaca

È morto Roberto Saracco, uno dei padri della tecnologia e del digitale in Italia

Saracco è stato colpito da un infarto fulminante

Avatar

Pubblicato

il

TORINO – È morto a soli 70 anni per un infarto fulminante Roberto Saracco, uno dei padri della tecnologia, della comunicazione e del digitale in Italia.

Dopo essersi laureato in matematica, ha lavorato per decenni per la ricerca di Telecom Italia, per quello che è stato CSELT e poi Telecom Italia Lab di cui è stato amministratore delegato, contribuendo anche alla divulgazione scientifica delle diverse tematiche di cui si era occupato. E’ stato direttore del Future Centre di Telecom Italia a Venezia, cercando di comprendere le interrelazioni tra evoluzione tecnologica, economia e società. È stato a capo della Industrial Doctoral School dell’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia ed è presidente della Symbiotic Autonomous Systems Initiative. Ha diretto, fino all’aprile del 2017, lo snodo italiano dell’EIT Digital.  È stato Senior Member dell’IEEE, dove ha diretto l’Industry Advisory Board all’interno del Future Directions Committee. Ha Insegnato all’Università di Trento.

Il ricordo di Roberto Saracco da parte di EIT Digital

Aggiornamento del 5 dicembre: Mercoledì 6 Dicembre la bara chiusa sarà esposta presso la camera ardente dell’ospedale Maria Vittoria di Torino dalle 13 alle 16. Giovedi 7 Dicembre si terrà il funerale laico alle ore 14:30 presso il cimitero monumentale di Torino in Corso Novara 135.

Una recente intervista di Roberto Saracco sull’Intelligenza Artificiale

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *