Seguici su

Interviste

Davide D’urso in Grattini con Shade! L’intervista all’amichevole comico di quartieri torinesi + VIDEO

Davide D’urso: il più giovane di Colorado Cafè. Ha aperto le tournée dei PanPers, ed ora? “Il mio sogno più grande è fare un video con la Littizzetto e girare un film!”

Alessia Serlenga

Pubblicato

il

TORINO“Volevo fare il mago ma quando facevo magie le persone ridevano, così ho deciso di fare il comico!”

Davide D’urso, di Torino, 27 anni, conosciuto come il Comico di quartieri è un comico, presentatore, prestigiatore, autore teatrale e da poco, anche cantante.
Noi del Quotidiano lo abbiamo incontrato e accolto nella nostra redazione, per farci raccontare tante curiosità su di lui.

“Mi definisco un pò un tuttofare perché apprezzo l’idea di poter fare sempre tante cose nella vita ma allo stesso tempo, vorrei poter essere riconosciuto in primis come comico e non come cantante!” – ci dice Davide.

L’uscita del suo primo brano

Il 21 giugno su Spotify è uscito il suo primo brano scritto con Shade, Grattini. Il tema è quello di sfatare il mito del maschio alfa e dell’idea che solo facendo i duri si può avere successo nella vita e nell’amore.

“Con questo brano ho voluto smontare uno stereotipo della società di oggi in chiave comica ovviamente”. – ci racconta Davide.

L’inizio della carriera

All’età di 14 anni frequenta il circolo “Amici della Magia” e il Cab 41. Nel 2016 poi, partecipa ad un talent scout per comici su La 7, “Eccezionale Veramente” con Diego Abatantuono. Arriva in finale dove viene notato dalla Colorado Film e così, vola direttamente nel cast di Colorado.

Ma ciò che sono oggi, lo devo tanto ai social!” – aggiunge – “I social richiedono un linguaggio semplice, diretto e senza troppi giri di parole e di regole, a differenza della tv”. Ma il successo clamoroso arriva con un video ironico pubblicato sui social sulla Pasquetta nelle diverse zone di Torino.

Il format era piaciuto così tanto che ho provato a replicarlo successivamente e nel giro di due mesi e mezzo, sono arrivato a 35 mila followers su Instagram e 26 mila su Tik Tok. Generalizzare sui torinesi è stato rischioso certo, ma dai riscontri ottenuti sembra invece, che queste differenze esistano e come. Le mie imitazioni poi, sono sempre ben studiate prima: mi reputo infatti, un osservatore di gente! Mi piace passeggiare per via Po, Piazza Castello, via Garibaldi, Piazza Vittorio, fare tutto il tragitto lungo i portici ed è bello osservare l’espressione di una donna, piuttosto che la parlata di un uomo o il modo di scherzare di un gruppo di ragazzi… Sono i torinesi stessi insomma, la mia più grande ispirazione”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Quotidiano Piemontese (@quotidianopiemontese)

 

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv