Diario di Cinemambiente: giorno 5

Bottled Life Leggi l’articolo

Cosmic energy. Sandro, Gandolfo e Marco sono fondatore, presidente e direttore scientifico di Cosmic energy Inc., una società marchigiana che sperimenta nuovi metodi per ottimizzare il rendimento dell’agricoltura e per la preservazione dell’ambiente sfruttando le onde cosmiche. Con Cosmic energy il regista Giuseppe Schillaci crea un divertente pastiche, un documentario con i toni di una commedia all’italiana, una donchisciottesca parabola sull’italica “arte dell’arrangiarsi”. Dopo mille difficoltà e alcuni fallimenti i tre protagonisti riescono finalmente a chiudere un contratto con un Comune per un giardino di una casa di cura basato sui principi della loro specialità, la geobiologia. Il resto è tutto da scrivere…

Oggi. Ultima giornata al Festival CinemAmbiente, che festeggia la chiusura della 15esima edizione in concomitanza con la Giornata Mondiale dell’Ambiente. Tra i numerosi ospiti del festival, anche Neri Marcorè, Luca Argentero e Myriam Catania hanno scelto CinemAmbiente per presentare i loro ultimi lavori, a testimonianza del fatto che l’interesse per le tematiche ambientali è in continua crescita. La vita negli oceani di Jacques Perrin e Jacques Cluzaud è il film, che chiuderà il festival al termine della cerimonia di premiazione (ore 21.00 – Cinema Massimo, sala 1), è un bellissimo viaggio compiuto dai due registi alla scoperta delle meraviglie oceaniche. A prestare la voce all’edizione italiana del film è lo stesso Neri Marcorè. Durante la conferenza sarà inoltre presentata la campagna istituzionale della Provincia di Torino per il miglioramento della qualità della raccolta differenziata.

Anche Luca Argentero e Myriam Catania, produttore e regista del cortometraggio We want a future, incontreranno il pubblico di CinemAmbiente nel corso della serata di chiusura (ore 21.00 – Cinema Massimo, sala 1). Il cortometraggio, realizzato da Myriam Catania e Massimiliano D’Epiro in occasione del 50° anniversario del Wwf, lancia un messaggio di speranza in un mondo apparentemente senza scampo. Tra gli altri film del Panorama Documentari, presentati in questa ultima giornata, da segnalare La transumanza della pace di Roberta Biagiarelli. Il documentario racconta il progetto di solidarietà Italia-Bosnia ideato da Gianni Rigoni Stern, che sarà presente in sala. Si chiude anche il programma delle Ecoletture con la presentazione del volume Terre di grandi alberi – Alberografie a Nord Ovest di Tiziano Fratus, un’utile guida con cinquantasette itinerari per il cercatore di alberi che alberga in ogni lettore.