Psicosi ai Murazzi per falso allarme per aver avvistato il killer Stefano

A una settimana dall’omicidio di Stefano Leo vicino ai Murazzi si è diffusa la psicosi di ave trovato il killer. alla stessa ora del delitto una donna in corso San Maurizio ha chiamato la Polizia sostenendo che un uomo sospetto che

corrispondeva alle descrizioni sommarie del sospettato per l’uccisione era in giro nella stessa zona.

In pochi minuti sono arrivate pattuglie della Polizia, ma la segnalazione si è rivelato un falso allarme.



In questo articolo: