L’Italia del calcio recupera e vince 2-1 contro la Bosnia – Erzegovina davanti ai 30 mila dello Juventus Stadium

L’Italia supera la Bosnia nel cammino verso Euro 2020 vincendo grazie a due gol di qualità di Insigne e Verratti che hanno ricuperato la rete di Dzeko nel primo tempo davanti a 30 miila spettatori dell’Allianz Stadium di Torino.

Parte forte la squadra azzurra, ma le ripartenze bosniache mettono un po’ di apprensione alla difesa italiana, complice soprattutto le giocate di Dzeko e le accelerazioni di Visca. Al 20’ è Bonucci ad impedire la conclusione di quest’ultimo. E’ il prologo al vantaggio ospite che arriva poco dopo la mezz’ora, al termine di una bella manovra corale e finalizzata proprio da Dzeko.

Il ritmo dell’incontro resta elevato anche nel secondo tempo. Dopo un brivido iniziale collezionato da Gojak, gli Azzurri si affidano al talento di Lorenzo Insigne che sugli sviluppi di corner, inventa un capolavoro che al volo. E’ 1-1 e per il numero dieci italiano si tratta del secondo gol consecutivo con la maglia dell’Italia.

Nonostante il pareggio, la squadra di Prosinecki non demorde e prova a rispondere colpo su colpo. Dzeko spaventa Sirigu al 59’, poi ancora Insigne al 70’ manca da pochi passi la possibile doppietta. La Bosnia a questo punto, sembra accontentarsi del pareggio ma non ha fatto i conti con il carattere di questa Italia che nel finale chiude all’angolo l’avversario.

All’86esimo arriva il gol partita di Verratti che smarcato in area da Insigne, deposita il pallone nell’angolino dove Sehic non può arrivare. Esplode la gioia del pubblico presente e di tutta la panchina azzurra.



In questo articolo: