Il presidente della Federazione Gioco Calcio e molti campioni e giornalisti ad Acqui Terme il 2 settembre per la commemorazione di Gaetano Scirea

Il 2 settembre, trent’anni dopo la tragica morte in Polonia di Gaetano Scirea  la città di Acqui Terme onorerà la memoria del grande campione della Juventus e della Nazionale con una giornata dedicata al campione bianconero organizzata da Stand By Me Acqui Onlus.
Il prossimo 2 settembre al mattino alle 10 si renderà  omaggio a Scirea al cimitero di Morsasco, il paese dell’acquese dove è sepolto da cui è originaria la moglie Mariella.

Alle 16, lo Stadio comunale Ottolenghi ospiterà una gara amichevole con importanti ospiti e alle 19 al Centro Congressi di Acqui ci sarà il Memorial Scirea, un convegno e un e talk-show curato e condotto dai giornalisti sportivi Filippo Grassia e Darwin Pastorin e che si aprirà con il documentario Sky Buffa Racconta Gaetano Scirea, prodotto da Sky Sport. Interverranno Gabriele Gravina, presidente della FIGC, Mariella Scirea, ex deputata della  e moglie di Gaetano Scirea, gli ex calciatori Roberto Bettega e Domenico Marocchino e il giornalista Marco Bernardini.

Collegato al convegno sarà il Premio Scirea, un’opera realizzata dallo scultore acquese Pietro Racchi, conferito per meriti nel campo nel giornalismo sportivo a Marco Bernardini, per meriti nell’attività sportiva a Domenico Marocchino e a una giovane promessa dello sport, che sarà rivelata in concomitanza della manifestazione.

Il Memorial Scirea si è aperto  il 20 agosto con la mostra Pensando Scirea, del fotografo Franco Richiardi, ospitata fino al 10 settembre alla Biblioteca Civica La Fabbrica dei Libri”, in via Maggiorino Ferraris, 15.