Torino, stordisce e accoltella il titolare del bar in cui era in prova: arrestata 26enne

Non sono chiari i motivi del suo gesto, per fortuna non fatale per il titolare di un bar di via San Donato. Durante una lite verso le 14 di oggi, martedì 23 giugno, la donna di 26 anni, in prova come barista, ha prima spruzzato uno spray al peperoncino, stordendo l’uomo, 47 anni, e poi gli ha inferto due colpi, uno al braccio e uno all’addome. Per fortuna i colpi non sono stati fatali per l’uomo che è stato portato in ospedale in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita.

La donna è stata arrestata dai carabinieri del nucleo radiomobile, che ora indagano sui motivi del violento gesto.

Aggiornamento delle 17:
La donna ha spiegato ai carabinieri che l’uomo le avrebbe fatto capire che avrebbe ottenuto il lavoro in cambio di rapporti sessuali. Il titolare del bar, invece, nega le accuse della 26enne.

Aggiornamento 26 giugno: ecco chi è la ragazza che ha accoltellato il barista. La sua è una storia incredibile.



In questo articolo: