QS Subject Ranking 2021: bene Università e Politecnico di Torino

L’agenzia Quacquarelli Symonds ha pubblicato i QS Subject Ranking per il 2021, ossia le nuove classifiche specifiche per ogni disciplina delle migliori università del mondo. Sono state valutate 1453 università in 51 ambiti disciplinari.

L’Università di Torino è presente in tutte le 5 broad subject areas, le macro aree che comprendono gli ambiti disciplinari specifici (Scienze umanistiche, Tecnologia e ingegneria, Scienze della vita e medicina, Scienze della natura e Scienze sociali ed economiche).

Ottime le posizioni raggiunte dall’Ateneo nelle discipline Philosophy e Agriculture. UniTo entra per la prima volta nella classifica della disciplina Philosophy e si colloca tra le prime 150 università al mondo (nella fascia 101-150), seconda in Italia a pari merito con Roma Sapienza e la Cattolica di Milano. Nella discilpina Agriculture l’Università di Torino migliora il suo piazzamento rispetto al 2020 e passa dalla fascia 151-200 alla fascia 101-150, tra le top 150 a livello globale.

Il miglior posizionamento per macroarea si conferma quello in Life Sciences and Medicine, dove UniTo si classifica al 171° posto, migliorando di 9 posizioni rispetto al 2020.

Complessivamente l’Università di Torino si è ben posizionata in 18 subject ranking e presenta 5 discipline nelle top 200: 101-150° posto per Agraria e Filosofia e 151-200° posto per Lingue moderne, Farmacia e Medicina. UniTo si colloca inoltre nella fascia 201-250° per Fisica, Diritto e Sociologia; al 251-300° posto per Biologia, Economia, Letteratura inglese e Psicologia (dove compare per la prima volta); al 301-350° per Chimica e Matematica; 351-400° per Informatica e Scienze dei Materiali; nella fascia 451-500° entra in classifica per la prima volta Scienze dell’Ambiente e nella fascia 501-550° si colloca Amministrazione Aziendale.

Anche il Politecnico di Torino si attesta tra le migliori 40 università al mondo nell’ambito Engineering and Technology. L’Ateneo registra una crescita costante: figura anche tra i migliori 15 al mondo in Petroleum Engineering, si mantiene stabile al trentesimo posto in Mechanical, Aeronautical & Manufacturing Engineering, mentre migliora in Mineral & Mining Engineering guadagnando la trentasettesima posizione. Cresce inoltre in Chemical Engineering, dove entra tra le top 100 università al mondo.

La metodologia utilizzata per stilare la classifica QS Subject Ranking combina dati bibliometrici relativi all’attività di ricerca, ovvero citazioni per pubblicazione su riviste scientifiche e H-index (un indice internazionale che misura impatto e produttività dei ricercatori) e i risultati di questionari reputazionali somministrati al personale accademico e datori di lavoro. Questi fattori assumono pesi differenti a seconda delle diverse discipline.



In questo articolo: