Scomparso il 16 marzo da Torino, ancora nessuna notizia di Amadou

Amadou Toure è scomparso il 16 marzo da Torino e da quel giorno non si hanno più sue notizie. Un mese di inutili ricerche che tuttavia continuano senza sosta. Amadou ha 20 anni, è una persona fragile, anaggressiva, chiusa in se stessa. Oltre alle forze dell’ordine, c’è un gruppo di medici, operatori e avvocati che lo sta cercando.

Il Gris (gruppo immigrazione salute) Piemonte sta coordinando le ricerche, sono stati avvisati Carabinieri, Polizia, e Autorità competenti. A questo punto potrebbe essere ovunque in Italia.

E’ stato attivato il numero 351 714 2584, operativo H24, sul quale è attivo WhatsApp, sono attive due mail: gris.piemonte@simmweb.it abbiamopersoamadou@gmail.com.

Chiunque lo veda può avvisare tramite questi contatti.

Chi lo segue ricorda alle forze dell’ordine che:

Amadou Toure è titolare di protezione sussidiaria
Ha il terrore delle divise
Va trattato come un malato, un paziente
Va reinserito in un percorso sanitario (2 precedenti ricoveri all’Ospedale di Rivoli)
E’ in carico al Centro Salute Mentale di Rivoli (TO)
Va destinato ad una struttura di accoglienza adatta e competente riguardo alla sua condizione
Contattare l’avv. Laura Martinelli di Torino



In questo articolo: