Al cimitero di Vercelli aperta un’area per i bambini non nati

Il Comune di Vercelli ha stipulato un protocollo d’intesa con l’associazione “Difendere la vita con Maria” onlus per l’utilizzo, a titolo gratuito, di un’area nel Cimitero dei Cappuccini per la sepoltura dei “bambini non nati”, vale a dire i feti abortiti con meno di 20 settimane di gestazione.

In questo modo l’amministrazione dà attuazione alla convenzione già stipulata dalla stessa Associazione con l’Asl di Vercelli. L’attività non ha oneri per il Comune, in quanto l’associazione si è resa disponibile a sostenere tutte le spese necessarie per la sepoltura e ad occuparsi della manutenzione dell’area individuata.



In questo articolo: