Mauro Salizzoni: “Mi rivolgo a tutti i piemontesi, vaccinatevi”

Attraverso un post sulla propria pagina Facebook, Mauro Salizzoni, Vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte e Consigliere regionale del Partito Democratico, ha rivolto un appello a tutti i piemontesi che ancora non si sono vaccinati, affinché lo facciano.
Ecco il suo post:

Mi rivolgo a tutti i piemontesi che ancora non hanno fatto il vaccino: VAC-CI-NA-TE-VI, è un atto di rispetto verso voi stessi, verso le persone che amate, verso la comunità.
In Piemonte ci sono più di 200mila persone over 60 non ancora vaccinate.
Sono tutte persone a rischio!
Ricordate:
Chi non si vaccina sta facendo un errore clamoroso, sta mettendo a repentaglio la sua salute!
Coloro che si infettano sono quasi esclusivamente i non vaccinati: in Italia l’80% dei positivi non sono vaccinati, il 16,5% hanno ricevuto solo la prima dose e solo il 7% di chi ha ricevuto le due dosi si è infettato.
Ma tra le persone ricoverate in terapia intensiva l’80% sono non vaccinati!
Inoltre, gli individui non vaccinati contribuiscono ai contagi 12 volte di più rispetto ai vaccinati
Non c’è ragione alcuna per non vaccinarsi.
Invito coloro che nutrono dubbi riguardo le possibili conseguenze sulla loro salute, a rivolgersi con fiducia a medici di famiglia e agli specialisti e mettere in luce eventuali problemi di salute che richiedono particolari attenzioni.
Vogliatevi bene, vaccinatevi!
Le persone che hanno complicazioni mediche purtroppo non si possono vaccinare, quindi tocca a tutti noi, che possiamo farlo, tutelare la salute nostra e quella della comunità, per poter assicurare migliori cure mediche a chi ne ha necessità e contribuire una piena ripresa e rilancio del nostro Paese sotto ogni profilo.
Io mi sono vaccinato, e invito tutti a farlo.
Concordo con Giovanni Di Perri, virologo dell’Amedeo di Savoia, contestato per aver definito i no-green-pass “persone di tracotante incompetenza che hanno il coraggio e il tempo di mettersi in mostra”.
Severo ma giusto.



In questo articolo: