Si è consegnato anche il secondo rapinatore responsabile dell’accoltellamento del carabiniere

Si è consegnato anche il secondo rapinatore responsabile della rapina in farmacia a Torino in cui è stato accoltellato un carabiniere fuori servizio, ha 18 anni. Nella notte si era consegnato anche il complice, sedicenne.

Secondo le prime indiscrezioni sarebbe stato proprio il sedicenne a colpire. Intanto il brigadiere della compagnia Oltre Dora, Maurizio Sabbatino, è stato operato ed è fuori pericolo. Rimane comunque in prognosi riservata.

Al brigadiere, alla sua famiglia e all’Arma dei carabinieri è arrivata la vicinanza del Ministro della Difesa. “Gli auguro una pronta guarigione”, ha dichiarato Lorenzo Guerini. “Nel gesto coraggioso, altruista e ispirato dal profondo senso del dovere del brigadiere riconosco i valori espressi dall’Arma dei Carabinieri ogni giorno al servizio dei cittadini e del Paese”.



In questo articolo: